Login

Chi è on.line

Abbiamo 374 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
49
Articoli
3347
Web Links
4
Visite agli articoli
11209614
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 21 Ottobre 2020
La caduta degli dei... Galeotto fu il balcone! Non ci possono essere parole per una fine così vergognosa e ingloriosa. Tutto è nato il 4 ottobre 2009, giorno del Santo Frate Francescano, con il sottonome BEPPEGRILLO.IT - Poi vennero le performance del suo fondatore e a fine 2013 cambia in MOVIMENTOCINQUESTELLE.IT per affrontare la sfida elettorale. Nel dicembre del 2017 poi, senza informare la base, viene creata una nuova associazione ma sempre con lo stesso logo ma con scritta ILBLOGDELLESTELLE.IT. In sintesi il gioco dei tre bussolotti. Una nuova forma di truffa... come se uno, che si chiama Franco, andasse in giro a dire che si chiama Antonio e con questo nuovo nome operasse in tutti i settori in modo truffaldino.
Oggi, 20 settembre 2020, la Rifondazione Comunista di Padova, in un comunicato (che tra poco allego), esegue la sua liturgia di commemorazione che ne vanta (ipocritamente secondo il mio pensiero) il suo spirito libero senza mai, il suo partito, porsi in atteggiamento critico con se stesso per non aver saputo trattenere a se menti libere come la Rossanda. Ricordo ancora benissimo la sua aspra presa di posizione contro il PC di allora che aveva avallato, servo del Soviet (forse per farsi perdonare la stagione fulgida ma iconoclasta dell'Euro Comunismo di Berlinguer), l'invasione della Cecoslovacchia che culminò, in quel tragico 16 gennaio del '69, con la morte di Jan Palach per essersi cosparso di benzina e dato fuoco a Praga in piazza San Venceslao. La Primavera di Praga si stava...
“Nel leggere l’intervista apparsa oggi sulla stampa del Presidente di Confindustria Venezia e Rovigo Vincenzo Marinese, nella quale sostiene l’inceneritore di Fusina, ci pare si celi un palese conflitto di interessi”. Questo il pensiero di Patrizia Bartelle  e di Alessandra Cecchetto (VES), che continuano:
“Le tragiche notizie dei giorni scorsi riguardanti la casa di cura di Porto Viro, con un'altra anziana ospite morta ieri, permettono purtroppo di affermare senza alcun dubbio che  la struttura sia diventata una Casa di diffusione del coronavirus.” Questa l’affermazione di Patrizia Bartelle, candidata per Veneto Ecologia Solidarietà alla Presidenza della Regione Veneto ed Enrico Naccari, candidato per il Consiglio Regionale Veneto, che continuano: “i numeri tragici del contagio fanno già parlare i giornali di strage: 5 decessi, tutte donne, e ben 38 contagiati tra pazienti e operatori sanitari. E’ vero che spesso vi sono diverse patologie pregresse nel quadro clinico dei deceduti, ma ciò non toglie il fatto che senza la diffusione del...
“Le affermazioni del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa durante la sua visita in Veneto mi hanno lasciata con alcuni interrogativi”. Questo il pensiero della portavoce del Gruppo Misto alla Camera dei Deputati Silvia Benedetti: “secondo quanto riportato dalla stampa, il Ministro avrebbe
La Commissione regionale d'inchiesta sulle case di riposo non produrrà neppure una relazione finale e quindi il lavoro di audizione fatto in questi mesi andrà perduto.  Perciò ho deciso di rendere pubbliche le mie riflessioni finali senza violare i doveri di riservatezza che ci siamo autoimposti, visto che non cito enti o persone ma faccio solo riflessioni generali.  Appare chiaramente un buco di 5 e poi di 15 giorni nelle direttive regionali, visto che le prime sommarie indicazioni sono state emanate dalla Regione il 6 marzo scorso e altre più stringenti solo il 16 marzo, quando già il primo marzo alcune strutture (ad esempio Antica Scuola dei Battuti) si
"Felici che il PD abbia cambiato idea sull’inceneritore di Padova. Ma ricordo che nel 2007 non ha imposto la chiusura delle prime linee dopo la creazione della terza, come era stato promosso. Nel
Referendum anti-Casta ma che la Casta la risparmia. Perché bisogna votare "No" (da: Affari Italiani di venerdì 11 settembre 2020)L'opinione di Paolo Maddalena* - Cominciamo dai due argomenti che vengono ricordati a favore del taglio dei parlamentari. Si tratta di due menzogne: il taglio dei parlamentari porterebbe maggiore efficienza” e una riduzione importante” dei costi della politica.  L’efficienza non dipende dal numero, ma dalla qualità” degli eletti. Ed è evidente che la diminuzione dei parlamentari è del tutto irrilevante a questi fini. Infatti, come è ovvio, l’aumento o la diminuzione dei parlamentari comporterebbe, in via generale,  un aumento o una diminuzione più o meno proporzionale,...
Che strano, mentre ad Adria ci sono quasi mille iscritti alla scuola alberghiera, con ragazzi che, qui da noi, si alzano alle cinque del mattino per prendere il treno o la corriera, noi s’ha un edificio bellissimo, Villa Marchiori, che potrebbe ospitare il primo triennio di questa scuola professionale, con un rilancio economico per l’intera economia lendinarese oltre che un sollievo per i ragazzi e le famiglie... ma nessuno sembra accorgersene. L’ennesimo grido nel deserto, l’ennesima utopia di qualche folle, insomma qualcosa di
In questi giorni, come candidato della lista “Veneto Ecologia Solidarietà“, ho incontrato molte persone con le quali ho discusso di molte questioni che riguardano il nostro territorio e l’Italia tutta.In particolare sulla questione sanitaria. Molti mi hanno espresso le loro difficoltà non solo a curarsi,
Veneto Ecologia Solidarietà si schiera con decisione al fianco del Coordinamento veneto per la sanità pubblica, che, oggi 11 settembre 2020, manifesta a Venezia, davanti all’assessorato regionale alla sanità, per: un nuovo Piano socio sanitario regionale, adeguato ai bisogni dei cittadini. Il PSSR, approvato
<<Una nota congiunta di Ulss 5 Polesana e Casa di cura di Porto Viro recita : "alla luce delle nuove positività e al perdurare delle difficoltà nella gestione dello episodio, si è concordato di trasferire i pazienti nell'area medica dell'ospedale Covid di Trecenta". Episodio? Può definirsi episodio un focolaio con almeno 29 persone infettate nella struttura privata, 12 operatori sanitari e 17 degenti anziani?>> Queste le affermazioni di Patrizia
Ecco perché, da padre e insegnante, ho deciso di tenere a casa i miei 3 figli da scuola, così come prescrive la legge (educazione parentale ). Ritengo infatti che i bambini soffrano tantissimo per l’uso di mascherine e tutte le altre misure sanitarie anti covid, se non adirittura peggio, rischiando di ammalarsi. E’ noto infatti che con la mascherina si respira anidride carbonica e questo non fa proprio bene.
“Viene da chiedersi se davvero entrare nella Casa di cura "Madonna della salute" non sia un problema serio, nonostante la dedicazione così devota e ispirata alla protezione benevola.” Questo il pensiero di Patrizia Bartelle, candidata alla Presidenza della Regione Veneto e di Ferrari Moreno ed Enrico Naccari, candidati al Consiglio Regionale, che continuano: “da informazioni ricevute di persona, risulterebbe che da giorni nella struttura privata di Porto Viro non si misurasse
L’impegno per l’ecologia è più che l’impegno per l’ambiente, perché l’ecologia riguarda anche la relazione tra gli organismi viventi e l’ambiente.Solidarietà comprende in se diverse tematiche, dalla Salute, Lavoro, Condivisione delle risorse del pianeta in modo equo. Il nostro gruppo politico è formato da persone che in tutti questi anni, si sono prodigate per salvare l’Ambiente naturale e tutti questi valori, in modo coerente. Troppi sono ora,
Il maxi focolaio di contagio da COVID-19 nella Casa di cura privata di Porto Viro trascina con sè alcuni interrogativi: Come è possibile che sia successo, considerando che i protocolli operativi a tutela di operatori e pazienti sono gli stessi in tutte le strutture sanitarie? Mancanza di rispetto di qualche dovuto passaggio nell'applicazione dei protocolli? Carenza di qualche dispositivo di protezione individuale o mancato rispetto del distanziamento per la ristrettezza degli spazi? Insufficienza della sanificazione? Oppure il problema risiede nei protocolli stessi, che hanno qualche smagliatura
La  Direzione Cargill  ha incontrato le rappresentanze sindacali, Confindustria di Rovigo e Venezia, il Sindaco di Castelmassa per comunicare l'intenzione di procedere ad approfondimenti riguardanti lo stabilimento ubicato presso questo comune, con l'obiettivo di efficientare  i modelli produttivi e organizzativi.
“Sulla sanità veneta occorre iniziare a raccontare la verità, uscendo dagli schemi di una narrazione leghista con una sanità veneta eccellente e con il Presidente Zaia pronto ad assumersi solo gli onori e a scaricare sempre le responsabilità degli oneri sugli altri”. La candidata per Veneto Ecologia Solidarietà Patrizia Bartelle attacca sulla questione Citrobacter a Borgo Trento: “Bene la commissione d’inchiesta che vada a fondo della questione ed appuri le eventuali responsabilità, ma la questione del citrobacter a Borgo Trento è conosciuta da mesi in ambito regionale. Come è possibile Zaia affermi ancora oggi di esserne a conoscenza solo dall’11 giugno, quando la Procura di Verona ha aperto un...
Oltre alle elezioni regionali il 20 e 21 settembre avremo anche un’altra importante scelta da fare. Si tratta del referendum confermativo sulla diminuzione dei parlamentari.In qualità di candidata alle elezioni regionali e soprattutto in qualità di cittadina del Polesine, del Veneto, dell’Italia e dell’Europa ritengo di non poter tacere su questo importante passaggio.L’importanza sta nel non cedere all’antipolitica e alla delegittimazione delle istituzioni
In campagna elettorale tutti parlano di sviluppo, ma senza precisarne i veri contenuti, quasi si trattasse di una parola magica per catturare qualche voto.Il Polesine negli anni sessanta con un’ intuizione felice aveva addirittura dato vita al Consorzio
"Siamo arrivati qui, ad avere paura ad ogni temporale. E ne abbiamo motivo. Allagamenti, trombe d'aria, grandinate, sono fenomeni naturali che diventano sempre più forti e che possono di punto in bianco travolgere chiunque di noi. Eppure, di fronte ad evidenti cambiamenti climatici il negazionismo e l'indifferenza hanno ancora uno spazio enorme. Sconsiderato se si pensa a quanto devastante è l’impatto sulla nostra vita.
(Prefazione) Un vero politico va oltre gli steccati che la politica di basso valore prima genera e poi trasforma, e guarda alla sostanza di un suo ragionamento.Carlo Calenda in questo caso fa un "velato endorsement" verso Zaia, forse inopportuno in questa
Lo avevamo detto ed è capitato, il "mose" della terra ferma veneta, la Superstrada Pedemontana Veneta si è allagata tra il casello di Malo e il raccordo con A31.  Il casello, aperto a giugno, da ieri notte è chiuso e non funziona. Il blocco questa notte appena trascorsa era visibile dalla rotatoria
La Regione Veneto cura la gestione dei contributi regionali destinati all’edilizia scolastica che possono essere attivati annualmente, previo apposito bando, compatibilmente con le risorse stanziate nel Bilancio regionale. Con il PIANO TRIENNALE 2018-2020 (ultimo agg.2019) sono
Accogliamo con soddisfazione il fatto che la regione Veneto, di concerto con l'AULSS 5, sia riuscita, con l'apertura di quelli di Adria, a completare i posti letto hospice in Polesine, raggiungendo il numero previsto dalla DGR 614/2019. Siamo un po' meno paghi nel verificare che questa capacità rappresenta solo lo 0,01% degli abitanti del territorio con età superiore ai 45 anni, ossia la fascia di età in cui l'incidenza dei tumori e delle altre patologie irreversibili è maggiore. Così come non ci soddisfa dover prendere atto, ancora una volta, di come la Regione continui ad assegnare alle strutture pubbliche i servizi il cui costo non è definito e non è determinato in unità (come gli hospice), mentre conferisce ai privati (Casa di
Appare evidente come la politica del trasporto pubblico veneto in salsa leghista già prima dell’emergenza CoViD-19 fosse fallimentare, come testimoniato dalle numerose lamentele dei pendolari nelle diverse provincie. Ora l’Assessore Regionale ai Trasporti De Berti, mentre spara a zero sul Governo che ha trovato 40 mln per le Aziende di trasporto per coprire i mancati incassi
Continua a suscitare incredulità, sentimento che, spesso, sfocia in rabbia e disappunto, l'incresciosa situazione dei servizi sanitari e socio - sanitari in Polesine.Ultima, in ordine di tempo, l'odissea della sorella del 71enne non autosufficiente, proveniente dal CSA di Adria, ricoverato all'ospedale di Trecenta per difficoltà respiratorie. Una degenza che, data l'indisponibilità di posti letto nei nosocomi di Adria e Rovigo e l'impossibilità oggettiva di fornire, presso l'IPAB adriese, assistenza medica adeguata, pone la famiglia in gravi difficoltà.  La riduzione dei posti letto per acuti nella sanità pubblica (solo in Polesine, né sono stati cancellati
Covid, "vaccino Moderna è terapia genica. Rischioso accelerare" - ADN Kronos (< apri) del 16 luglio 2020 - Volantino Moreno Ferrari del 22 agosto 2020. "Sono anni che non accettiamo di manipolare il Dna degli ortaggi perché c'è chi teme che mangiare un Ogm costituisca un pericolo, e adesso d'un tratto ci va bene diventare noi stessi degli organismi geneticamente modificati?". Maria Rita Gismondo, direttrice del
Così esordimmo, qualche anno fa, con un enorme pollo impagliato, all’annuale carnevale cittadino.La scritta non passò inosservata e qualcuno pensò bene di toglierci il saluto.Ma l’allusivita’ manifesta di quelle parole non sgombrava il campo dai pestilenziali miasmi che
Inizia così l'articolo di "macosamidicimai.org" che raccoglie la mia piena adesione anche perchè spiega nel dettaglio come mai bisogna votare NO al prossimo referendum, confermativo per la riduzione dei parlamentari. "Chi ruba può essere punito e il derubato può essere risarcito, ma quando la politica costruisce il consenso sulle menzogne, vale a dire rubando la verità, non esiste risarcimento possibile e i danni sono incalcolabili."
Articolo redatto dall'amico Gerardo che confermo in toto essendo, in tutto quel periodo, stretto collaboratore della consigliera regionale del M5S Bartelle, uscita per sua fortuna da quella realtà.Aggiungo che la foto ritrae i 4 consiglieri con un assegno, mai versato nella data riportata, per l'evento del tornado e che, con nostra grande fatica, furono costretti a versare sei mesi dopo.Il WebMaster Franco Conti-------------Facciamo un rewind/refresh. La Consigliera Baldin, unitamente al suo collega Scarabel dovevano rinunciare
Vedremo nelle prossime ore e nei prossimi giorni la dimensione dello scandalo che vede coinvolte, anche in campo politico, come in tanti campi della vita sociale, persone che si sono precipitate ad accaparrarsi i 600 euro, poi diventati 1000, destinati alle partite IVA in difficoltà durante il lock-down.
Scrive RovigoOggi il 7 agosto 2020:Botta e risposta tra candidati consiglieri: il sindaco di San Bellino (Il Veneto che vogliamo) replica all'attacco di Moreno Ferrari (Veneto ecologia e solidarietà). LENDINARA (ROVIGO) - "Ho letto l'articolo in cui vengo preso in causa dall'attivista ed oggi candidato Moreno Ferrari. Mi sono sentito ferito perché essere colpito da fuoco amico non fa mai bene - afferma Aldo D'achille, sindaco di San Bellino, residente a Lendinara, candidato consigliere
Scrive RovigoOggi il 7 agosto 2020:L'attivista ambientale di Lendinara entra nella squadra dei candidati consiglieri di "Veneto ecologia e solidarietà", la lista che promuove Patrizia Bartelle presidente in Regione.LENDINARA (Rovigo) - Si dichiara sorpreso l'attivista ambientale Moreno Ferrari, candidato alle elezioni regionali del Veneto per la lista Veneto eccologia e solidarietà per Patrizia Bartelle presidente in quanto da Villadose a Torretta a Sant’Urbano tutti i sindaci della provincia di Rovigo condividono le stesse responsabilità.
Scrive Andrea Muratore il 30 luglio 2020 per la testata web InsideOver: I dati sul commercio dell’Italian Trade Agency sono solo l’ultima stoccata subita dal nostro Paese nel contesto del deterioramento dell’economia legato alla pandemia di coronavirus. Da marzo, quando Roberto Gualtieri rassicurava sulle conseguenze economiche della crisi pandemica dichiarando che non si sarebbero persi posti di lavoro e quote sostanziali di Pil gli effetti recessivi hanno anticipato la capacità degli analisti e dei centri studio di leggere i cambiamenti in atto. LEGGI L'ARTICOLO
Quanto successo a Corbola è una parabola devastante dello smantellamento della Sanità pubblica in generale e della Psichiatria in particolare. Nei fatti, un figlio disabile psichico accoltella il padre malato, ricoverato e dimesso dall'ospedale ancora bisognoso di assistenza. Per cinque anni ho visto e combattuto il pervicace processo di riduzione e indebolimento della Psichiatria pubblica, giunto al punto di affidare i servizi di diagnosi e cura al privato. Ricordo gli accorati appelli dei professionisti della Psichiatria pubblica, inascoltati.
Nicola Grauso, fondatore di VideoOnLine e precursore delle potenzialità di Internet ("non è un mezzo ma un luogo"), è stato intervistato dalla nota testata HUFFPOST per valutare come il corona-virus stia cambiando gli usi, i costumi e il commercio a livello planetario. https://www.huffingtonpost.it/entry/nicola-grauso-intervista_it_5f198ee8c5b6f2f6c9f26dd7  
"Leggere i commenti del M5s Veneto e di Raduzzi, esponente del M5s al governo, sui dati allarmanti riguardanti il consumo di suolo, fa perlomeno sorridere". Sono sarcastiche la Deputata del gruppo misto Silvia Benedetti e la candidata Presidente del Veneto per VES Patrizia Bartelle, che così commentano: "Il consumo di suolo non pare essere una priorità del Movimento 5 stelle, se
Venezia 23.07.2020 – “Se incrociamo le notizie diffuse dalla stampa di oggi c’è da star tranquilli”“Il Corriere del Veneto parla di ‘fase 3’ specificando che lo screening degli operatori sanitari è ora previsto ogni 30 giorni anziché 20”.“Su rovigooggi.it invece, si legge che in Polesine c’è agitazione in due case di cura nelle quali, da inizio pandemia, gli operatori sarebbero stati sottoposti a screening una sola volta”Così la Consigliera Regionale Patrizia Bartelle (Veneto Ecologia Solidarietà) che aggiunge: “Se fosse vero sarebbe davvero un dato preoccupante. Questo virus può essere sconfitto solo se le misure di prevenzione rimangono...

rifiuti

riciclo

agricoltura

green economy

alimentazione

novita invenzioni

ECCELLENZE TERRITORIALI...
...i tuoi acquisti sicuri

scarica feed

Astoria Wines

astoria
Clicca sull'immagine

la pulce piccolo

La grande
"VITTORIA DI PIRRO"

vittoria pirro

LEGGI TUTTO...


Firmato: La Pulce

Gli Approfondimenti

MASSONERIA E BILDERBERG
a cura di Franco Conti

GIOCHI D'AZZARDO
Senatore Giovanni Endrizzi

COMUNI: Fusione, Unione o cos'altro?
a cura di Gerardo Fruncillo

15 SERATE 5 STELLE - Lendinara
a cura di Franco Conti

Articoli archiviati

angolo brevetti idee

Dove sono Autovelox e Tutor

autovelox
csv rovigo

Emergenza24

 
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


Generale

maxresdefaultGrand Theft Auto V è stato sicuramente uno dei maggiori titoli sia a livello di critica che di vendite, avendo raggiunto già nei primi mesi del 2018 ben 90 milioni di copie vendute, se si pensa che non si tratta di una vera e propria novità in quanto la prima edizione risale a ben 5 anni fa. Sviluppato da Rockstar North e distribuito da Rockstar Games, il gioco può considerarsi un action-adventure in terza persona, ambientato nello stato immaginario di San Andreas (California) e nella cittadina di Los Santos (Los Angeles).

Leggi tutto...

rss-128Un feed Rss è un messaggio che appare nel desktop e che ti avvisa di articoli pubblicati nel tuo sito preferito.

Per averlo basta installare un leggero browser lettore di feed rss. Noi consigliamo "Feedreader" che puoi scaricare "da qui" in formato "zip".

Leggi tutto...

giornalisti per caso

Il PolesineOnLine è nato proprio per dare voce a chi non ce l'ha;
a chi è "obbligato" soltanto a leggere e a subire il parere degli altri.
E' un giornale libero e aperto a tutti pur avendo una precisa linea editoriale propria.

Registrati solo la prima volta e poi dai sfogo al tuo bisogno di raccontare!

statistiche polesineonline 23 10 2013Pubblichiamo le statistiche degli accessi al PolesineOnLine da quando è stato pubblicato ad oggi.

Per poterle vedere aggiornate bisogna solo registrarsi e loggarsi. Il link si trova sotto la voce di menu "Home" alla voce "Statistiche Server". Interessante vero?

giornalisti per caso

Cosa si intende con questo slogan? Cerchiamo volontari, come lo siamo noi, che amano il posto dove vivono, come noi e che hanno piacere di dedicare qualche minuto della loro giornata a raccontare, con i propri occhi e mente, quello che accade di bello e di interessante nel proprio paese.

Leggi tutto...

Vota il nuovo sondaggio presente nella colonna di destra del PolesinOnline.

Scade il giorno 31 luglio 2015


Vai al voto


LA PRIVACY POLICY DI QUESTO SITO

 

PERCHE’ QUESTO AVVISO
In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.
Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali  a coloro che interagiscono con i servizi web di ARTE nel WEB di Franco Conti per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo: http://www.polesineonline.com/index.php corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale POLESINEONLINE.COM
L’informativa è resa solo per il sito de www.polesineonline.com e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.
L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO
A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.
Il “titolare” del loro trattamento è Franco Conti, che ha sede in Via Gianbattista Conti, 36 - 45026  Lendinara (ROVIGO).
IL “RESPONSABILE” DEI DATI
Il responsabile dei dati è Franco Conti.
GLI “INCARICATI” AL TRATTAMENTO DEI DATI
Gli incaricati al trattamento dei dati, designati dal Titolare responsabile, sono:
Franco Conti (titolare e responsabile tecnologico del server).
 
LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede della ARTE nel WEB di Franco Conti e sono curati solo da personale tecnico dell’Ufficio incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.
Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso.
I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, newsletter, risposte a quesiti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario (organi accertatori, richieste tecniche del Provider, ecc.).
 
TIPI DI DATI TRATTATI
Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.
Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.
 
COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.
L’uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI
A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta al sito POLESINEONLINE.COM o comunque indicati in contatti con l'Ufficio per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.
Per completezza va ricordato che in alcuni casi (non oggetto dell’ordinaria gestione di questo sito) ARTE nel WEB di Franco Conti può richiedere notizie e informazioni ai sensi dell'art 157 del d.lgs. n. 196/2003, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa.
 
MODALITA’ DEL TRATTAMENTO
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
 
DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Le richieste vanno rivolte al Titolare del trattamento dei suddetti dati.
 
P3P
La presente informativa sulla privacy è consultabile in forma automatica dai più recenti browser che implementano lo standard P3P (“Platform for Privacy Preferences Project”) proposto dal World Wide Web Consortium (www.w3c.org).
Ogni sforzo verrà fatto per rendere il più possibile interoperabili le funzionalità di questo sito con i meccanismi di controllo automatico della privacy disponibili in alcuni prodotti utilizzati dagli utenti.
Considerando che lo stato di perfezionamento dei meccanismi automatici di controllo non li rende attualmente esenti da errori e disfunzioni, si precisa che il presente documento, pubblicato all’indirizzo https://www.polesineonline.com/privacy-policy, costituisce la “Privacy Policy” di questo sito che sarà soggetta ad aggiornamenti (restano le varie versioni consultabili al medesimo indirizzo).

 brevetti

Se hai un brevetto e desideri farlo conoscere

QUESTO E' IL POSTO GIUSTO!

 idee

Se hai un'idea che vuoi condividere e far conoscere

QUESTO E' IL POSTO GIUSTO!

   
   
   
   
   
   
   


Inviaci la documentazione che sarà pubblicata integralmente. (Ricordati che ti devi loggare o registrare)

ciao

Benvenuta/o nel PolesinOnline dalla Redazione!

Hai inviato un comunicato stampa e la Redazione

non l'ha pubblicato oppure l'ha stravolto?

Ora puoi dire a tutti: ecco l'originale!

scrivi articolo

Ti aspettiamo!

La Redazione si è imposta delle semplici linee guida che verranno seguite.

  1. Gli articoli che gli utenti scriveranno entrano in una determinata categoria nascosta per permettere ai redattori di leggerli e valutarli. Se approvati nessuna modifica al testo verrà eseguita fatti salvi gli errori ortografici e la formattazione del testo. Solo il titolo, oggetto dell'articolo, potrà essere modificato per renderlo più interessante e invitante alla lettura.
  2. Se vengono allegate foto o file questi verranno inseriti nell'articolo (se ritenuti validi) a insindacabile decisione della Redazione e seguendo lo stile uniforme degli articoli pubblicati.
  3. Nella home-page verranno pubblicati gli articoli riferiti al Polesine nell'insieme e nello specifico e solo in casi eccezionali altri tipi di articoli.
  4. La titolarità degli articoli è sempre di chi li crea (nome Utente).
  5. Una volta pubblicato l'articolo la responsabilità di ciò che esso contiene resta sempre dell'autore e il PolesineOnLine eserciterà sempre il diritto di "manleva". Ciò perchè ognuno è direttamente responsabile di ciò che scrive e nulla si può imputare al proprietario della struttura tecnologica. Ovviamente la redazione valuterà sempre l'opportunità o meno della pubblicazione.

Lette queste semplici note non vi resta che iniziare ad essere "attori" e non solo "lettori".

Damose da fa'... (Papa Giovanni Paolo II°)

 

Tutto il sito web Polesineonline.com/net/it/eu è coperto da Copyright ai sensi delle leggi nazionali ed internazionali e sono quindi vietati qualsiasi sistemi di copiatura di tutte le sue parti (file grafici e testuali).

Loghi, Marchi e Testi sono dei rispettivi proprietari.



 Il PolesineOnLine, come testata giornalistica indipendente, non è tenuto all'obbligo di registrazione. Di conseguenza non può essere contestato il reato di stampa clandestina.

La normativa introdotta nel 2001 dalla legge n. 62 ha sì introdotto la registrazione dei giornali online, ma unicamente per ragioni amministrative e solo per la possibilità di usufruire delle sovvenzioni economiche previste per l'editoria (una previsione poi confermata da successivi passaggi legislativi che hanno sempre più legato l'adempimento con l'opportunità di accesso a contributi pubblici).

(Tratto da Il Sole 24 Ore del 18 settembre 2012)

 


Titolo - Inserisci il Titolo dell'articolo usando maiuscole e minuscole.

Alias - Non scrivere nulla perchè il sistema lo inserisce in automatico.

Nell'editor puoi incollare un testo già scritto in Word o puoi scriverlo direttamente nella finestra. Per formattare il testo puoi usare i comandi che trovi sopra l'area di scrittura.

Puoi caricare immagini ricordando che la loro grandezza deve essere larga al massimo 600 pixel. La sua lunghezza non conta perchè è proporzionale. Usa il tasto presente sotto l'area di scrittura "Immagine" - puoi così caricare l'immagine tramite "Scegli file" presente in basso e quindi "Inizia il caricamento" - Terminata la procedura di caricamento l'immagine la troverai insieme alle altre. Per inserirla nel testo basta che la clicci e poi premi il bottone in alto a destra "Inserisci".

Una volta inserita l'immagine puoi posizionarla all'interno del testo. Per fare ciò evidenzi l'immagine e vedrai che il bottone image"Inserisci/Modifica Immagine" si evidenzierà. Clicca sull'icona; si apre la finestra "Immagini" e così potrai posizionare l'immagine seguendo i comandi presenti.

Categorie - Una volta scritto il testo nell'editor abbinagli la categoria di riferimento.

Pubblicato - Lascia pubblicato

Inizio pubblicazione - Puoi decidere una data di inizio pubblicazione diverso la quella del momento. Vuoto l'articolo viene pubblicato subito dopo l'approvazione.

Termine pubblicazione - Puoi decidere una data di termine pubblicazione. Vuoto è "MAI".

Accesso - Lascia in Public.

Lingue - Lascia stare.

Metadati - Lascia stare perchè il CMS provvede da solo a compilare i metadati.

Salva - Salva o annulla.


 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

Civitanova soprattutto annunciato responsabilità capogruppo dichiarato responsabile particolare associazioni possibilità dipendenti referendum Comunicato all'interno condizioni amministrazione attraverso manifestazione condannato lavoratori pubblicato intervento Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza importante Napolitano presentato ambientale situazione parlamentari QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE L'opinione REDAZIONALE Gazzettino territorio RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information