Login

Chi è on.line

Abbiamo 1071 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3257
Web Links
4
Visite agli articoli
8384937
LOGIN/REGISTRATI
Lunedì, 26 Agosto 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

donna violentata( fonte IL FATTO QUOTIDIANO).Secondo i carabinieri dieci persone avrebbero partecipato alla violenza, consumata nell'aprile 2012. Gli arrestati sono ai domiciliari, tre di loro sono minorenni Un giro in motorino in una sera di primavera. Un anfiteatro. Sola. In balia del gruppo.

In cinque laviolentano, mentre gli altri dieci assistono allo scempio. Questo l’inizio. Poi arrivano altre violenze e le minacce per non farla parlare. La paura, prima di trovare il coraggio per denunciare. E’ questo il quadro che i carabinieri hanno ricostruito prima di arrestare quattro giovani – tre minorenni e gli altri di età compresa tra i 18 e i 24 anni – ai domiciliari per aver violentato “in varie e continue circostanze” una ragazzina di 14 anni, oggi quindicenne. Le accuse sono di violenza sessuale di gruppo aggravata e sequestro di persona.La violenza si sarebbe consumata, la prima volta, alla fine dell’aprile 2012 in un anfiteatro all’aperto a Molfetta, provincia di Bari. La quattordicenne sarebbe stata violentata da dieci ragazzi che da tempo la conoscevano ed erano riusciti a conquistare la sua fiducia. Ma quella sera all’anfiteatro è stato solo la prima di una lunga serie di violenze inflitte sia dal branco sia da singoli ragazzi del gruppo. La ragazza, che veniva continuamente contattata dai suoi aguzzini e minacciata perché non raccontasse nulla, ha provato anche a rendersi irreperibile cambiando numero di cellulare, ma dopo un periodo di relativa calma, l’incubo è ritornato. L’indagine è stata condotta dal pm di Trani Mirella Conticelli. Sono in corso accertamenti per risalire agli altri componenti del gruppo. Alle spalle di tre ragazzi arrestati oggi ci sono piccoli precedenti penali.

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

referendum interventi Ecoambiente responsabilità Civitanova annunciato dichiarato responsabile associazioni capogruppo Comunicato possibilità dipendenti all'interno amministrazione attraverso condannato lavoratori condizioni manifestazione intervento democrazia commissione pubblicato Alessandro Redazionale importante maggioranza ambientale parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information