1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

ammalato(fonte LIBERO).Aveva bevuto un'insetticida dopo una lite in famiglia. Paul Mutora, giovane di 24 anni, voleva farla finita. E tutti erano convinti che il suicidio fosse riuscito. Trasportato d'urgenza in un ospedale della sua città, in Kenya, i medici ne avevano dichiarato il decesso.

Paul era stato anche trasferito all'obitorio e avrebbe dovuto essere imbalsamato di lì a poche ore. Ma in realtà la sua morte apparente era dovuta a un farmaco per rallentare il ritmo cardiaco. Passate 24 ore Paul si è risvegliato, scatenando il panico nei medici di turno... “Il paziente è stato salvato”, ha spiegato il direttore dell’ospedale del distretto di Naivasha, dottor Joseph Mburu, sottolineando che per una manciata di minuti il giovane è riuscito ad evitare l’imbalsamazione. L'effetto del farmaco per rallentare il ritmo cardiac potrebbe “aver indotto in errore il personale” che, credendolo passato a miglior vita, lo avevano trasferito all’obitorio. “Questa storia è tutta colpa mia. Porgo le mie scuse”, ha dichiarato Paul Mutora, ritornato a nuova vita.

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information