Login

Chi è on.line

Abbiamo 638 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8896621
LOGIN/REGISTRATI
Martedì, 19 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

superchiatta treno(Fonte: Repubblica - Genova on-line - Daisy Parodi) - E' la prima operazione di questo genere in Italia . Entro stasera il binario dovrebbe essere liberato e tra pochi giorni potrà riaprire la linea ferroviaria bloccata dal 17 gennaio - La superchiatta con 5 gru a bordo pronte a sollevare dai binari il locomotore e il vagone dell'Intercity

660 deragliato il 17 gennaio scorso dopo esser stati investito da una frana è arrivata ad Andora 
verso le 3.45 di stanotte, fermandosi al largo di capo Mimosa.  Dalle 6.30 sono iniziate le fasi di avvicinamento alla costa: poco dopo le 8 la grande piattaforma, partita ieri pomeriggio dal porto di Genova, ha attraccato nello specchio d'acqua davanti ai  binari. Opererà alla distanza di 40 metri da terra con due enormi gru da 800 e 500 tonnellate di portata, e tre più piccole, è ora in via di posizionamento nell'area operativa. La prima operazione sarà quella di spostare una piccola gru sul binario davanti al locomotore in bilico, in modo da tenerlo in posizione mentre verrà sollevato dalle due gru a bordo della chiatta, allestita nei cantieri Mariotti nel porto di Genova, come ha spiegato l'amministratore delegato di Rfi Michele Mario Elia che coordina le operazioni.  Entro questa sera, a detta dei tecnici, locomotore e vagone dovrebbero essere spostati.

I due mezzi, una volta riportati sul binario, verranno poi trainati verso le officine ferroviarie di Savona dove già sono stati riportati gli altri vagoni rimasti per settimane sul binario. Poi si procederà ai lavori di messa in sicurezza della frana che ha provocato il deragliamento. Secondo i tecnici di Rfi, dopo alcuni giorni si dovrebbe poter riavviare il traffico ferroviario tra Italia e Francia interrotto dal 17 gennaio, con trasporti sostitutivi tra Albenga e Diano Marina.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information