Venerdì, 19 Luglio 2019
A-   A   A+
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

IMG 0731a(Arv) Venezia 23 lug. 2015 - Il Gruppo 5Stelle in Consiglio Regionale del Veneto ha annunciato questa mattina il versamento di 4mila euro a favore delle popolazioni toccate dal devastante tornado dell’8 luglio. Berti, Baldin, Bartelle, Brusco e Scarabel hanno simbolicamente mostrato in Consiglio Regionale la “gigantografia” dell’assegno che verrà versato sul CC acceso dalla Regione Veneto ed hanno così illustrato le motivazioni del gesto: “oltre alla raccolta fondi dal blog e agli eventi specifici, il Movimento 5Stelle Veneto, su nostra proposta, ha accettato attraverso consultazione online di donare i soldi avanzati dalla campagna elettorale a questa causa che ci sta particolarmente a cuore. Per il M5S lo slogan ‘Nessuno deve rimanere indietro’, non è solo un motto, ma è un ideale da perseguire quotidianamente ed è il nostro modo concreto di fare politica”.

“Come abbiamo dimostrato”, ha poi precisato Jacopo Berti, capogruppo pentastellato a Palazzo Ferro Fini, “si può fare politica anche senza finanziamenti pubblici. Grazie a piccole e libere donazioni da cittadini non ci sono mai mancati i soldi per portare avanti le nostre iniziative. Per la nostra campagna low cost e senza sprechi abbiamo raccolto più di quanto ci servisse: 23mila euro. E quindi oggi ci sentiamo in dovere di mettere in comune quello che è risultato superfluo: la generosità più grande è fra le persone semplici”. I cinque consiglieri hanno così concluso: “Così, mentre i grandi partiti si interrogano sulla propria campagna e si chiedono se abbiano speso bene i loro soldi, noi ci siamo interrogati su come donare i soldi avanzati. Lo diciamo da sempre: i soldi dei veneti devono tornare ai veneti, per primi a quelli in difficoltà. Questa è stata la decisione di tutti e ne siamo orgogliosi”.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information