Login

Chi è on.line

Abbiamo 641 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
52
Articoli
3375
Web Links
4
Visite agli articoli
13787944
LOGIN/REGISTRATI
Lunedì, 16 Maggio 2022
 

PROGETTO CULTURA DIFFUSA

banner cultura

A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

20150606 giancarlo galan(Fonte: Il Gazzettino - NordEst del 6 giungo 2015) - L'ex governatore del Veneto agli arresti domiciliari per lo scandalo Mose si difende: «Lo consente la legge e con me l'erario ha risparmiato».

PADOVA - «A questo Parlamento, che non mi ha permesso di difendermi e mi ha fatto arrestare mentre ero in ospedale, io non devo nulla. Le polemiche contro di me sono speciose, pretestuose! I Cinque Stelle si vergognino». Giancarlo Galan, l'ex ministro che sta scontando ai domiciliari i 2 anni e 10 mesi patteggiati per corruzione nell'inchiesta Mose, in un'intervista al Corriere preannuncia l'intenzione di tornare al suo posto in Parlamento dopo il 15 luglio prossimo, quando per lui scadranno i termini della carcerazione preventiva. E sulla richiesta dei deputati grillini di 'cacciarlo' dalla presidenza della commissione cultura della Camera, che formalmente ancora occupa, Gala replica: «È la legge a dire che ho diritto a restare dove sono fino a sentenza definitiva, se la prendano con la legge». Nonostante abbia patteggiato, Galan ha fatto ricorso in Cassazione contro la sentenza che lo riguarda; l'udienza è prevista a metà settembre. «La legge Severino - aggiunge - per ora non mi tocca e fino al verdetto della Cassazione resto al mio posto, nel gruppo di Forza Italia. Appena esco torno, altro che...». L'ex ministro e già governatore veneto sottolinea un altro aspetto: «Con un presidente ai domiciliari l'erario ha risparmiato, visto che nelle condizioni in cui mi trovo non percepisco né la diaria né l'indennità supplementare».

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

responsabilità soprattutto dichiarato annunciato capogruppo responsabile nonostante particolare possibilità all'interno associazioni Comunicato dipendenti referendum amministrazione condizioni condannato manifestazione attraverso pubblicato lavoratori intervento Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza importante ambientale Napolitano parlamentari situazione presentato QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale carabinieri Parlamento Repubblica Presidente INFORMAZIONE L'opinione REDAZIONALE Gazzettino territorio RovigoOggi presidente Berlusconi Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information