Login

Chi è on.line

Abbiamo 468 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
45
Articoli
3242
Web Links
4
Visite agli articoli
8172519
LOGIN/REGISTRATI
Giovedì, 18 Luglio 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

ferlin sindacoLENDINARA PRESENTATA LA CIVICA TRASVERSALE. IL SINDACO: “AZZERIAMO TUTTO PER RIPARTIRE”.“Arruolati” anche Viaro e alcuni assessori. Nel mirino le prossime elezioni.

Ripartire dalle esperienze politico-amministrative maturate sin qui e guardare al futuro con un’impostazione civica e trasversale, in grado di portare Lendinara oltre il Nuovo patto per la città. Questo, in sintesi, il messaggio lanciato nell’incontro che, ieri mattina in Caffè Grande, ha riunito partiti e gruppi civici, sostenitori e simpatizzanti del Nuovo patto per la città. Un’analisi, quella emersa nel corso della mattinata, che ha preso il via dalle esperienze dirette di chi negli ultimi dieci anni o, per alcuni, da quasi vent’anni, è impegnato sul fronte politico-amministrativo locale. Tra quest’ultimi anche lo stesso sindaco Alessandro Ferlin, il cui impegno politico nel palazzo comunale è iniziato nel 1994. Allora, i lendinaresi affidarono il governo della città al polo Voce lendinarese, con poco più del 23%. Due amministrazioni col sindaco Piero Bassani, altrettante con alla guida Ferlin hanno caratterizzato negli ultimi anni la scena politica locale. Questo il passato politico che, seppur non da rinnegare, deve lasciare posto ad altri ragionamenti, come evidenziato dal sindaco Ferlin. “C’è un patrimonio di conoscenze ed esperienze nella nostra vita politica che non è da cancellare, ma da oggi azzeriamo tutto e ci mettiamo tutti sullo stesso piano per ripartire e condividere una nuova primavera politica”, ha sottolineato Ferlin. Un contenitore politico ampio, trasversale che vada oltre le etichette politiche: una civica alla cui base ci sia una condivisione di principi anziché di bandiera politica. Messaggio che ricorda quello di “tregua politica” auspicata ma nei fatti forse mai concretizzatasi, dell’ex capogruppo consiliare Egidio Agnoletto che, nelle ultime elezioni, seppur di area centrosinistra, aveva sostenuto il Nuovo patto per la città. “Andiamo oltre il Nuovo patto per la città - ha sottolineato Luigi Viaro, presidente del Consiglio comunale - ripartiamo azzerando gli schematismi ma non la persona. La città ci chiede una proposta fatta di contenuti, idee ma anche persone. La via da seguire è un’impostazione civica”. L’incontro ha visto intervenire anche gli assessori della Giunta Ferlin, che hanno condiviso l’indicazione emersa nel corso dell’incontro. Non sono mancati, però, alcuni interventi più critici, che hanno riportato alla mente i mal di pancia vissuti dalla maggioranza negli ultimi quattro anni e mezzo. Un summit, quello di ieri mattina, a cui ne seguirà probabilmente un secondo a gennaio dopo le feste, e che tra gli ambienti politici e non solo è stato letto come un primo affaccio sulla campagna elettorale.Samantha Martello

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

referendum interventi Ecoambiente responsabilità attraverso Civitanova annunciato responsabile dichiarato Comunicato associazioni capogruppo possibilità condizioni all'interno dipendenti democrazia lavoratori condannato amministrazione commissione manifestazione intervento Alessandro pubblicato importante Redazionale maggioranza parlamentari presentato ambientale situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information