Login

Chi è on.line

Abbiamo 794 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
45
Articoli
3253
Web Links
4
Visite agli articoli
8198898
LOGIN/REGISTRATI
Martedì, 23 Luglio 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 40% (1 Vote)
Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

logo comitato rifiuti zero(Comunicato)“E' interessante leggere le idee che muovono il nostro gentile sindaco nell'articolo di domenica 12 gennaio sulla Voce di Rovigo: parla di proposte di gruppi sconosciuti, come a voler dire

che le buone idee possano provenire solo da persone o gruppi conosciuti. Sembra, a lui, quasi incomprensibile che ci possano essere delle persone che amano vivere in un ambiente sano e che perseguono gli interessi della cittadinanza, senza interessi di altro genere.

Al Comitato Rifiuti Zero risulta, pertanto, difficile capire da cosa è mosso il Sindaco, poiché non conosce e non ha verificato di persona il progetto, non ha contattato il Comitato, regolarmente e giuridicamente costituito e lo attacca pubblicamente dicendo cose non veritiere.

Il Comitato ha già inviato un progetto in Regione per avere fondi; è pronto a coinvolgere anche la Comunità Europea (molto attenta a queste iniziative) e si presenterà alla cittadinanza, sottoponendole il progetto, come si fa in una vera democrazia che cerca il Bene di chi ne fa parte!

Il Comitato Rifiuti Zero sta proponendo un progetto sociale - con tanti posti di lavoro - salubre e anche sostenibile economicamente ma - e ce ne dispiace tantissimo - viene criticato da chi, nel silenzio, non avrebbe contrastato veri e propri inceneritori e tumorifici anche vicino alla scuola!

Per la seconda volta parla di “procurato allarmismo” ma il Comitato non ha allarmato niente e nessuno; propone un progetto fattibile e positivo in tutti i sensi, moltissimo in campo ecologico! Dove è il problema? Dove è il procurato allarmismo? Forse è solo lui che si allarma?

Purtroppo abbiamo già sentito questa frase, da lui già usata per difendere a spada tratta le centrali contro i Comitati spontanei e persino contro il Prof. Montanari in sala Consiliare.  Dobbiamo, forse, aspettarci  un’altra letterina alla cittadinanza (a nostre spese) come quella che inviò prima di Natale di due anni fa per farci stare tranquilli quando lottavamo per la nostra salute? Il servizio, sfruttando le biomasse di cui parlava, utilizzato oggi non ci avrebbe portato né soldi né salute, ma solo danni all’uomo e all’ambiente e guadagni certi per pochi!

Il Comitato ha valutato ogni aspetto del progetto e la fattibilità esiste.

A Lendinara si possono fare molte cose positive, basta avere la volontà politica, cosa che in questo momento non c’è ma speriamo per poco ancora.

A breve, come già comunicato, sarà disponibile il 3d del progetto complessivo che verrà proposto alla cittadinanza. Pertanto il sindaco è già da ora invitato a partecipare all’incontro e  a prenderne visione. La sua assenza sarà una dimostrazione palese che a lui non interessa assolutamente il bene di Lendinara (perché il progetto ha questa finalità) ma qualcosa d’altro”.

 

Firmato: il Presidente Mattia Migliorini

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

responsabilità Ecoambiente referendum interventi Civitanova annunciato capogruppo dichiarato associazioni responsabile Comunicato possibilità dipendenti all'interno attraverso condizioni condannato amministrazione lavoratori manifestazione intervento pubblicato democrazia Alessandro commissione Redazionale importante maggioranza parlamentari ambientale presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information