1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

SAM 1124(L'opinione) - Il convegno di studio che si è svolto a Lendinara sulla Nogara-Mare ha visto due situazioni contrapposte di cui una molto imbarazzante. Da una parte Veneto Strade, che ha saputo enfatizzare le sue grandi opere con un filmato specifico sulla Valdastico, e dall'altra la pochezza d'argomenti dei Comitati presenti con uno sparuto gruppo di attivisti. L'occasione era stata davvero ghiotta per porre domande proprio al vertice operativo (ing. Vernizzi) e quello politico (Flavio Tosi presidente Serenissima autostrade) e proprio le domande sono mancate. L'unica voce che si è levata dal pubblico è stata quella dell'esponente del Movimento 5 Stelle, l'arch. Michela Furin, che ha posto quesiti competenti e imbarazzanti sul project financing a cui nessuno degli intervenuti ha voluto dare risposte precise se non quella in cui il rischio d'impresa è a totale carico della Veneto Strade (a differenza di quello che asserisce il Comitato).
Una moderazione giornalistica troppo di parte ha frenato e limitato gli interventi del pubblico.
Dal momento che non mi è stato possibile fare una domanda all'ing. Vernizzi, mi sono tolto la soddisfazione di potergliela fare all'uscita dal teatro dove l'ho placcato chiedendogli: "gira voce che volete realizzare caselli lungo la transpolesana prima della realizzazione della nuova opera". La sua risposta è stata immediata: "assolutamente falso"; mi ha salutato cortesemente e se ne è andato.

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information