Login

Chi è on.line

Abbiamo 1004 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3259
Web Links
4
Visite agli articoli
8518960
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 18 Settembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Guarda l'articolo sulla discarica di Villadose


Villadose-discarica rifiuti(Fonte: Il Gazzettino del Nord-Est - Lorenzo Zoli) - Nei guai i vertici del Consorzio Rsu del 2012 e di un’impresa privata - L’inchiesta ruota attorno a un appalto di oltre 2 milioni sullo stoccaggio -  Inchiesta chiusa e nove notifiche in arrivo. Il caso è quello che ruota attorno a una decisione presa dal Consorzio per lo smaltimento dei rifiuti, Meglio noto come consorzio Rsu.

La decisione in questione è quella con la quale, tra maggio e agosto 2012, secondo la ricostruzione della Procura, venne affidato alla ditta Daneco Impianti il servizio di stoccaggio provvisorio di 47mila tonnellate di rifiuti da conferire alla discarica Taglietto zero di Villadose. All'attenzione della magistratura inquirente è non certo il servizio in sé, quanto le modalità di affidamento. Viene contestato il fatto di non avere indetto una gara di appalto, violando le norme di legge relative alle procedure per l'aggiudicazione di appalti e servizi. La magistratura, quindi, pare ritenere indebito e non pertinente il richiamo fatto all'articolo 57 del decreto legislativo 163 del 2006, ossia quello che individua i casi nei quali è possibile aggiudicare contratti pubblici mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara. Questo modo di operare, secondo quelle che allo stato sono da ritenere ipotesi, avrebbe procurato un vantaggio patrimoniale ritenuto ingiusto alla Daneco Impianti, pari alla soma di 2.824.700 euro, cioè quella pattuita con il contratto siglato a ottobre del 2012. Nove, come detto, le persone indagate per l'ipotesi di reato di abuso d'ufficio, contestata in concorso. Sono il presidente del Consorzio Rsu Pierluigi Tugnolo per la delibera di urgenza del 9 maggio del 2012, sette componenti del consiglio d'amministrazione del Consorzio per delibera del 13 agosto 2012, con la quale ratificarono secondo questa ricostruzione la precedente deliberazione del presidente, infine l'amministratore delegato della Daneco Impianti in carica all'epoca dei fatti. Ora gli indagati avranno una ventina di giorni a decorrere dall'avvenuta notifica per produrre memorie, depositare documenti, chiedere di essere ascoltati o interrogati.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

referendum interventi Ecoambiente responsabilità Civitanova annunciato dichiarato responsabile associazioni capogruppo Comunicato possibilità dipendenti all'interno amministrazione attraverso condannato lavoratori condizioni manifestazione intervento democrazia commissione pubblicato Alessandro Redazionale maggioranza ambientale parlamentari importante presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information