Login

Chi è on.line

Abbiamo 501 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
45
Articoli
3242
Web Links
4
Visite agli articoli
8167107
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 17 Luglio 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

diego-bott(Fonte: RovigoOggi) - CONTRIBUTI PER LO SVILUPPO DEL POLESINE - Diego Bottacin di Scelta civica: "Modalità svantaggiose per chi vuole partecipare, il bando va annullato" - Diego Bottacin, consigliere regionale, contesta alla giunta del presidente Zaia le modalità di accesso al bando di contributi per il Polesine. 8 milioni di euro stanziati in conto capitale, per accedere ai quali le imprese devono almeno avere la connessione a internet.

"Non tutte le aree della provincia di Rovigo sono copere dalla banda larga" spiega Bottacin esponente di Scelta Civica. "La giunta ha scritto un bando paradossale e controproducente".

Il bando con cui la giunta Zaia stanzia contributi per l’area del Polesine ha modalità di accesso complicate e rischia di essere controproducente. "Ho presentato un’interpellanza - denuncia il capogruppo di Verso nord ed esponente di Scelta civica, Diego Bottacin - perché così com’è strutturato, c’è il rischio che siano molte di più le aziende che devono pagare una quota di partecipazione rispetto a quelle che possono trarne un beneficio. Inoltre, la scelta di finanziare retroattivamente investimenti già realizzati non è certo la più idonea a produrre nuova occupazione".

Con delibera numero 2303 del 10 dicembre 2013 la Giunta regionale ha stanziato 7.925.000 per contributi in conto capitale. Le modalità di presentazione delle domande è prevista esclusivamente via posta elettronica certificata (Pec) a partire dalle ore 10 del 31 gennaio 2014, ma non tutte le aree della provincia di Rovigo sono coperte dalla linea internet a banda larga.

"Oltre alla retroattività - critica Bottacin - anche le modalità di partecipazione costituiscono un serio problema per la maggior parte dei destinatari del contributo, che saranno obbligati ad affidarsi a soggetti terzi per la presentazione delle domande, con costi di assistenza tecnico-amministrativa a carico delle aziende, che sarebbero facilmente evitabili con una diversa procedura di assegnazione. È stato calcolato che il tempo utile per effettuare il click sarà di pochi secondi e che saranno, pertanto, numerose le imprese  escluse per ragioni del tutto casuali. A fronte di un contributo che premierà al massimo un centinaio di aziende si rischia di mettere a carico di migliaia di imprese un onere d’istruttoria totalmente inutile". 

"Come mai la Giunta regionale ha stabilito modalità di partecipazione al bando così fortemente svantaggiose, visto il bassissimo tasso di copertura della banda larga nell’area del Polesine? Il bando va annullato e riscritto, diversificando la destinazione dei fondi, concentrandoli su azioni mirate a creare nuova occupazione. Non dimentichiamoci che la provincia di Rovigo è la più colpita della crisi, con oltre il 9,3% di disoccupati e - conclude Bottacin - se ci sono pochi soldi disponibili questi vanno spesi bene e programmati nel migliore modo possibile, la Giunta lo capirà?". 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

referendum interventi Ecoambiente responsabilità attraverso Civitanova annunciato responsabile dichiarato Comunicato associazioni capogruppo possibilità condizioni all'interno dipendenti democrazia lavoratori condannato amministrazione commissione manifestazione intervento Alessandro pubblicato importante Redazionale maggioranza parlamentari presentato ambientale situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information