Login

Chi è on.line

Abbiamo 1107 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3276
Web Links
4
Visite agli articoli
8909980
LOGIN/REGISTRATI
Giovedì, 21 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

zangirolami-matteo-2-2Chiuse quattro aziende per ottimizzare il controllo da parte dei comuni polesani. Ecoambiente società cardine - L’ottimizzazione della filiera provinciale delle società che gestiscono il ciclo dei rifiuti. L’assessore di Rovigo Matteo Zangirolami spiega come sia stata resa più snella la struttura di controllo.

 

La fase di riorganizzazione delle società per la gestione dei rifiuti in Polesine è arrivato a metà percorso, secondo l’assessore alle società partecipate di Rovigo, Matteo Zangirolami, “la ultimeremo per ottobre del 2014”. 

Da uno schema articolato per il controllo e la vigilanza di Ecogest e di Polaris, le due aziende che hanno il compito di gestire la filiera dei rifiuti prodotti nel comune capoluogo e in tutta la provincia, è stata adottata una rivisitazione delle diverse società partecipate sino alla realizzazione di una organizzazione semplice e snella. 

“Abbiamo fatti sintesi e chiuso le società “inutili” che si erano create andando a fare dell'economia di scala - afferma Zangirolami - con la nascita di Ecoambiente abbiamo potuto chiudere Asm divisione ambiente, il consorzio Rsu, Ato Polesine e Cisi”. 

Nello schema conclusivo i comuni polesani dialogheranno direttamente con Ecoambiente, che sarà supervisionatata dal consorzio di Bacino diretto da tre sindaci non retribuiti. Ecoambiente a sua volta controllerà Polaris per lo smaltimento dei rifiuti speciali.

Nella logica di economia di scala Ecoambiente ha anche proceduto con un investimento immobiliare: ha acquistato da Interporto un capannone con 3000 metri quadrati di coperto e 6000 metri quadrati di scoperto, investendo sul proprio capitale immobiliare. Prima era in affitto in un capannonr con superficie mezza rispetto all’attuale e con un canone di affitto di 70mila euro anni.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia ambientale maggioranza importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information