Login

Chi è on.line

Abbiamo 447 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
45
Articoli
3242
Web Links
4
Visite agli articoli
8172527
LOGIN/REGISTRATI
Giovedì, 18 Luglio 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

TURISTI BLOCCATI IN AEREOPORTO(fonte IL RESTO DEL CARLINO).Quattro turisti polesani bloccati per 24 ore in Africa. L’aeroporto di Stone Town è poco più che una stazione del bus. Nemmeno un bar all’interno. Non è piacevole passare una giornata da quelle parti con 40 gradi e un’umidità da paura.

Non sono certo dei martiri, ma non è un bel modo di chiudere una vacanza in un posto stupendo. Stiamo parlando dei 180 passeggeri italiani che sono ripartiti all’alba di ieri da Zanzibar, bloccati domenica per un guasto all’aereo. Sono arrivati ieri a Bologna, alle 18, dopo circa 24 ore rispetto al previsto. Fra di loro, protagonisti di questa brutta avventura che ha cancellato una vacanza da sogno, anche quattro turisti polesani, fra cui la nostra cronista Caterina Zanirato. «Pensavamo che dopo una settimana di sole e relax al mare — racconta — domenica la nostra vacanza fosse finita, invece si è rotto l’aereo della Merdiana e ci hanno regalato una notte all inclusive al Bravo club. Il problema è che prima di essere trasportati in albergo, siamo rimasti 12 ore in aeroporto in condizioni difficili, non avevamo acqua e c’è voluto molto tempo prima di capire cosa fosse successo effettivamente». Molte le lamentele da parte dei turisti. «Siamo rimasti bloccati nell’aeroporto senza aria condizionata con il sole che batteva — hanno detto — non ci hanno fornito assistenza nonostante ci fossero bambini piccoli con dissenteria e persone anziane. Con 40 gradi non ci è stata data nemmeno una bottiglietta di acqua». Dopo una prima fase di incertezza sulle cause e sulla modalità di soccorso, Meridiana ha messo a disposizione un volo per riportarli a Bologna dove sarebbe dovuto atterrare il volo originario, ma all’aeroporto Marconi facevano sapere di non avere alcuna informazione, ma anche quell’aereo ironia della sorte si è guastato. E’ quindi partito un secondo volo, atterrato a Zanzibar all’1.30 della scorsa notte. A quel punto l’equipaggio ha dovuto riposare, come previsto dalle norme, quindi i passeggeri hanno dovuto attendere ancora, in aeroporto, per altre 6 ore. Successivamente ieri all’alba, Airbus A320 è potuto ripartire in direzione di Bologna. I passeggeri nella giornata di domenica avevano accusato la compagnia per essere stati lasciati un giorno intero senz’acqua e senza assistenza nello scalo di Zanzibar. Tra loro anche bambini piccoli e persone anziane. I turisti hanno lamentato grandi disagi e la mancanza di informazioni. Meridiana ha replicato: «Si sono accavallati una serie di problemi, quando un aereo si ferma essendo noi una piccola compagnia si blocca tutto il programma dei voli. A un certo punto della giornata abbiamo potuto fornire il massimo dell’assistenza, spostando i passeggeri in hotel a cinque stelle». L’aeroporto di Zanzibar ha sì delle carenze strutturali (ad esempio non c’è il nastro per ritirare i bagagli), ma che tutto sommato si riesce ad uscirne senza “danni”, a patto che l’attesa non sia eccessiva come è accaduto invece ai turisti italiani. Ieri finalmente la partenza e (dopo 48 ore rispetto al previsto) il ritorno all’aeroporto di Bologna. r. rbsp;— hanno detto — non ci hanno fornito assistenza nonostante ci fossero bambini piccoli con dissenteria e persone anziane. Con 40 gradi non ci è stata data nemmeno una bottiglietta di acqua».

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

referendum interventi Ecoambiente responsabilità attraverso Civitanova annunciato responsabile dichiarato Comunicato associazioni capogruppo possibilità condizioni all'interno dipendenti democrazia lavoratori condannato amministrazione commissione manifestazione intervento Alessandro pubblicato importante Redazionale maggioranza parlamentari presentato ambientale situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information