Login

Chi è on.line

Abbiamo 93 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
54
Articoli
3375
Web Links
4
Visite agli articoli
14119323
LOGIN/REGISTRATI
Sabato, 13 Agosto 2022
 

PROGETTO CULTURA DIFFUSA

banner cultura

A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

boldrin massimoLENDINARA IL CAPOGRUPPO IN COMUNE SI È DIMESSO: “TOTALE DISACCORDO CON IL SINDACO”.Ultima goccia la nomina di Bassal in Casa Albergo. E ora guarda al Nuovo Centrodestra.

Ha rassegnato le dimissioni con effetto immediato da capogruppo consiliare dell’ormai ex Pdl e da presidente della prima commissione consiliare politiche amministrative. Massimo Boldrin ha ufficializzato le sue dimissioni tramite una comunicazione all’amministrazione comunale e una conferenza stampa, a cui era presente anche il coordinatore locale dell’ex Pdl Loris Veronese. Boldrin lascia così i due incarichi assegnatigli all’inizio del secondo mandato Ferlin, in scadenza il prossimo anno. Lo fa, come spiega lui stesso, sentendosi “in totale disaccordo con la linea politica intrapresa dal sindaco, peraltro supportata da gran parte dei consiglieri di maggioranza”. Alla base della scelta dell’ex capogruppo consiliare, la decisione presa dal primo cittadino di procedere alla nomina nel Cda della Casa Albergo per anziani di Nabeel Bassal, già rappresentante in consiglio dai banchi dell’opposizione di Scelta democratica. “Già avevo espresso perplessità per l’uscita del nuovo bando - spiega Boldrin - dato che non si vedeva la necessità di procedere con una nuova nomina che, semmai, sarebbe spettata al Pd, visto che il consigliere dimissionario sedeva nel Cda in sua rappresentanza”. L’ex capogruppo parla di scelte fatte dal sindaco, ancora una volta, in autonomia e non condivise con il resto della maggioranza e puntualizza: “Sarebbe stato più comprensibile procedere con la surroga per l’assessore ai servizi sociali”. Delega, questa, ritornata nelle mani del sindaco dall’aprile scorso, quando Federico Amal (Presenza cristiana) ha rassegnato le dimissioni. “Le perplessità da me espresse circa la scelta del sindaco non sono state, però, condivise dagli altri consiglieri del mio gruppo; pertanto ho deciso, dato anche il fatto che ad oggi il Pdl così come era nato non esiste più, di rassegnare le dimissioni da capogruppo”, afferma Boldrin, sulla via del Nuovo Centrodestra. E aggiunge: “Ancora una volta è mancato il dialogo da parte del sindaco nei nostri confronti, nonostante in più di un’occasione il Pdl abbia subito situazioni problematiche, come la perdita di due assessori, senza far polemica e senza far venir meno la propria lealtà per il bene della maggioranza”. Con le dimissioni di Boldrin, i consiglieri dell’ormai ex Pdl saranno chiamati ad individuare un nuovo capogruppo, così come la prima commissione consiliare indicherà un nuovo presidente.Samantha Martello

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

responsabilità soprattutto dichiarato annunciato capogruppo responsabile nonostante particolare possibilità all'interno associazioni Comunicato dipendenti referendum amministrazione condizioni condannato manifestazione attraverso pubblicato lavoratori intervento Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza importante ambientale Napolitano parlamentari situazione presentato QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale carabinieri Parlamento Repubblica Presidente INFORMAZIONE L'opinione REDAZIONALE Gazzettino territorio RovigoOggi presidente Berlusconi Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information